FANDOM

1,928,608 Pages

StarIconGreen
LangIcon
​Dammi spazio

This song is by Jovanotti and appears on the album Lorenzo 1994 (1994).

Dammi spazio
Che non riesco a ballare
Dammi spazio
Che non riesco a parlare
Dammi spazio
Che non riesco a pensare
Dammi spazio
Dammi spazio

Dammi spazio
Qualcuno ne ha troppo qualcuno zero
Mi serve spazio per esprimere un pensiero
Un'idea
Non posso mica stare in apnea
C'è un traffico di macchine mostruoso
Un sottofondo molto rumoroso
Questa città mi ruba l'energia
Eppure non riesco ad andare via
A volte penso di diventar pazzo

Dammi spazio
Che non riesco a ballare
Dammi spazio
Che non riesco a pensare
Dammi spazio
Che non riesco a parlare
Dammi spazio
Che non riesco a ballare

Dammi spazio
Spostati di un passo per lo meno
Chi ha detto che sia tuo questo terreno
Soltanto perché dici io c'ero prima
Amico mio ascolta questa rima
Non ho inventato io questo sistema
Ma adesso abbiamo noi questo problema
O ci stringiamo un po' e ci entriamo tutti
Cercando di non prenderci a cazzotti
Oppure cominciamo a darci botte e spintoni
Fin quando non saremo ormai tutti distrutti
È meglio che evitiamo questo strazio
Faresti meglio a darmi un po' di spazio

Dammi spazio
Che non riesco a ballare
Dammi spazio
Che non riesco a parlare
Dammi spazio
Che non riesco a pensare
Dammi spazio
Dammi spazio

Muovi tutto quello che c'hai da muovere
Muovi tutto quello che c'hai da muovere

La realtà è fuori dalle note
Fuori da questo suono
Fuori da questa canzone
Mi serve spazio per cercare
Spazio per trovare
Spazio per averela mia dimensione
Qualcuno ha detto che di spazio nel mondo ce n'è a sufficienza
Per soddisfare la nostra esigenza
Ma di sicuro non basta il mondo intero
Per soddisfare l'avidità di uno solo
Non cerco di più di quello che mi può bastare
Un po' di spazio dove io possa ballare
Mangiare
Lavorare
Parlare
Dormire
Fare l'amore

Dammi spazio
Che non riesco a ballare
Dammi spazio
Che non riesco a pensare
Dammi spazio
Che non riesco a parlare
Dammi spazio
Dammi spazio

Muovi tutto quello che c'hai da muovere
Muovi tutto quello che c'hai da muovere
Muovi tutto quello che c'hai da muovere
Muovi tutto quello che c'hai da muovere

Beato chi ha trovato spazio nei suoi sentimenti
Lo spazio più prezioso che non teme cedimenti
Beato chi divide la capanna con due cuori
Beato lui, e per gli altri son dolori
Nessuno ha più intenzione di mollare neanche un metro
Si barrica dietro un muro di vetro
Ma a volte la musica rompe anche loro
Pacificamente in coro

Dammi spazio
Che non riesco a ballare
Dammi spazio
Che non riesco a parlare
Dammi spazio
Che non riesco a pensare
Dammi spazio
Dammi spazio

Eh, dammi spazio
Che non riesco a ballare
Dammi spazio
Che non riesco a pensare
Dammi spazio
Che non riesco a parlare
Dammi spazio
Dammi spazio

Muovi tutto quello che c'hai da muovere
Muovi tutto quello che c'hai da muovere
Muovi tutto quello che c'hai da muovere
Muovi tutto quello che c'hai da muovere
Muovi tutto quello che c'hai da muovere
Muovi tutto quello che c'hai da muovere
Muovi tutto quello che c'hai da muovere
Muovi tutto quello che c'hai da muovere...