FANDOM

1,928,013 Pages

StarIconGreen
LangIcon
​Gli Ultimi Versacci Di Gregor Samsa

This song is by Io?Drama and appears on the album Da Consumarsi Entro La Fine (2010).

Una mattina, al risveglio da sogni inquieti,
Gregor Samsa si svegliò trasformato in un enorme insetto.
Lo si capiva dal lenzuolo poggiato sul petto.
Non era un sogno
e provò a scendere dal suo vecchio capezzale.
Davanti agli occhi, tremante, agitava
sottili e piccole zampette storte.
"Mamma, mamma!"
Ma da là fuori nessuno rispondeva.
"Mamma, mamma!"
Ma quali versacci uscivano da quella bocca.

Grete, ho troppo sonno e tutto è un po' distorto.
Noto che è pallido già il ricordo che hai di me,
di tutto ciò che dicevamo
senza chiederci che ora è.

Ma una mela marcia è un cancro nel mio fianco.

Grete, porta via queste pietanze marce,
io non brindo alla mia dignità corrotta.

Suonami sperimentantinoiarmonie
senza chiederti:
Cos'è che ci fa respirare con dolore?
Perché la vita è un sogno e non mi riesco a addormentare.
Spero che ti salverai da questa sorte.
Giurami che non vivrai di questa morte
in cui non siamo liberi.