FANDOM

1,927,974 Pages

StarIconGreen
LangIcon
​Lei mi darà un bambino

This song is by I Camaleonti and appears on the album I magnifici Camaleonti (1973) and on the compilation album Perchè ti amo (1984).

Una casa bianca, viviamo io e lei
Un piccolo giardino e un mondo per noi
Coi fiori sul soffitto, coi fiori sopra al muro
Coi fiori sotto il letto, persino sopra il tetto
Lei mi darà un bambino

Nove mesi fa lei mi disse che
Aveva una sorpresa grande per me
Il sole a casa mia, ridemmo di gioia,
Danzammo in cucina, la strinsi a me vicina
Lei mi darà un bambino

E per avere un bimbo lei pregò
Ma per non farmi male non parlò
E quando non dormiva di notte mi guardava
Io so che lei piangeva, io so che lei sperava
Lei mi darà un bambino

Amore nella casa, amore fra di noi
Amore giù in giardino, amore come mai
Amore sul soffitto, amore sopra il muro
Amore sotto il letto, persino sopra il tetto
Lei mi darà un bambino

Quando vien la notte
E io so che lei dorme
Mi avvicino piano, senza far rumore
Con l'orecchio ascolto a lungo il suo cuore.

E nel silenzio sento
A volte un movimento
E nel buio vedo proprio lì vicino
Una testa bionda
E il sorriso del mio bambino.

Poi io guardo lei,
La vorrei, oh come la vorrei
Sono un uomo e la vorrei...
Ma io so che non si può
E soffrendo mi dico no,
Tu devi restare buono ancora per un po'

Come si fa,
Sentire il tepore del suo corpo accanto a te
Ed amarla come mai e sapere che tu non puoi...

Il buio se ne va...
Il sole è già quà
E il mio bambino nascerà...
Che cosa...? Non ti senti bene...?
Credi che sia venuto il momento...? Non scherzi...? E' vero?
Allora prendo l'auto... Oh cara, è meraviglioso si, lo so
Tu mi darai un bambino

Non preoccuparti, ho tutto...
Lo spazzolino, quella vestaglia nuova che ti ho comprato
Piano, piano... c'è un gradino...
Guiderò dolcemente, e andrà tutto bene, vedrai, vedrai...
Lei mi darà un bambino

Io guido e intanto tremo
E prendo la sua mano
Un grido di sirena mi esce dal cervello
Sopra al suo viso non c'è nessun sorriso
Mordi la mia mano, ti amo...
Lei mi darà un bambino

Guardando la mia faccia sul pavimento sporco
Di un anonimo ospedale, io sogno un grande parco
Ma dov'è lei? Son dieci ore ormai
Che cosa accade mai? Che cosa accade mai...?

Arriva un dottore, finalmente
Dopo tante ore... c'è un'espressione strana in lui
Mi chiedo, mi chiedo come mai...?
Mi chiedo, mi chiedo come mai...?
Lei... lei... cos'ha...?