FANDOM

1,949,274 Pages

StarIconGreen
LangIcon
Mille Lire E Spicce

This song is by Gianluca Capozzi and appears on the album A Spasso Nell'anima (1996).

C'amma lassà!
Nun me manc' salutato
pe me dì chesti parole
tu stasera
rimme pecchè,
ma che t'hanno raccuntato
pe venì accussì 'ncazzata
jamme calmate
che chiagne a fa
ma chi a' sape a sta guagliona
l'aggio vista meza vota
fora a' scola
ma che vuò fa
sti minacce fanno male
sì cattiva cu stù core ca' vò sempe a te
nun giuro favezo 'ncuolllo a' mammà
me staje facenno n'cazzà
si staje pazziann cà n'ata ce stà
sparagne pure e' buscà

cagne e' spicce mille lire
fatte dà cinche gettoni
chella tene o'cellulare
c'o può dicere a' telefono
chella vota a mergellina
n'zieme a me vicino o'mare
steva pure o'nnammurato
quanno se rumpette a machina
sulo accussì può sapè a' verità
me so stancato e' giurà
però tu appena e' fennuto e parlà
nu' vaso me ha regalà
e cù soreta stasera, fatte n'ata appiccecata
pecchè ancora n'ata vota
ha cercato e te fa crerere
ca tu appena t'arritir
ce stà n'ata ropp' e' nove
ca me spoglia n'ata vota
pecchè fa cchiù tarde e' te

cò dice a' fa
si nun te vulevo bene
senza tutti sti problem te lassavo
nun te scurdà
ca tu appena si venuta
je n'avesse apprufittato cu nù paccaro
te rimmanevo chiagnenn accussì
senza nemmeno parlà
e cu sti vase nun era asciuttà
tutte stì lacreme cchiù

cagne e' spicce mille lire
fatte dà cinche gettoni
chella tene o'cellulare
c'o può dicere a' telefono
chella vota a mergellina
n'zieme a me vicino o'mare
steva pure o'nnammurato
quanno se rumpette a machina
sulo accussì può sapè a' verità
me so stancato e' giurà
però tu appena e' fennuto e parlà
nu' vaso me ha regalà
e cù soreta stasera, fatte n'ata appiccecata
pecchè ancora n'ata vota
ha cercato e te fa crerere
ca tu appena t'arritiro
ce stà n'ata ropp' e' nove
ca me spoglia n'ata vota
pecchè fa cchiù tarde e' te

External links