Fandom

LyricWiki

Franco Battiato:Un Vecchio Cameriere Lyrics

1,870,451pages on
this wiki
Add New Page
Talk3 Share

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

StarIconBronze
LangIcon
Un Vecchio Cameriere

This song is by Franco Battiato and appears on the album L'Ombrello E La Macchina Da Cucire (1995).

Splendore inconsumato
di tutto l'universo, fiato,
punto fermo del cosmo:
Terra, desolata..........
Qualcuno ci lancia nella vita,
questa nella coscienza:
anche quella di un povero commesso
che nel tempo stesso
apre gli occhi rabbrividendo
al giorno,
che gli ghigna attorno.
Ein alter Kellner,
un vecchio cameriere,
anche la sua coscienza
getta sulla terra -
dolori e sofferenza.
I piedi che gli dolgono,
la moglie pazza,
e quanto gliene viene
dal fatto che egli è un uomo
e appartiene alla razza.
Un giorno amò
ora si fa il bucato,
sognando il re che sarebbe stato.
Mentre il pensiero di te,
si unisce a quel che penso.
E i cicli del mondo si susseguono.
Issami su corde per vie canoniche
ascendendo e discendendo.
Non fate crescere niente
su questa terra.

Also on Fandom

Random Wiki