FANDOM

1,941,433 Pages

StarIconGold
WatchedIcon
CertIcon
LangIcon
Per una volta

This song is by Francesco Gabbani and appears on the album Greitist Iz (2014).

The Italian title of this song is "Per una volta". The English translation is "Once".
Original video
In un mondo che rotola
In un mondo che si affanna poi scivola
Su una terra che è magica
Che desidera la pace poi litiga
Raccogliamo un bel fiore
E stacchiamogli i petali uno ad uno
Che peccato, lui muore
Ma almeno capiamo se al mondo ci ama qualcuno

In un mondo che luccica
Che cammina più veloce poi cigola
Una vita che passa
E lo sai se lo vuoi che diventa una favola
Una storia che parla di un mondo felice
Dove ciò che è diverso ci piace
Un cordiale fanculo a chi non capisce

Immagina ora che questa canzone
Come una chiave apre il tuo cuore
Allarga le ali, comincia a sognare
Per una volta almeno non ti preoccupare

Immagina ora che questa canzone
Come una chiave apre il cuore delle persone
Apriamo le ali, continuiamo a sognare
Per una volta almeno ci lasciamo andare
Ci lasciamo andare

Aladino e la lampada
Desideri che si aggrappano all'ancora
Un bambino che cresce
E vuol fare solo quel che gli riesce
Un allarme che suona
Come il cielo che prima ti abbaglia poi tuona
Un segnale per farti capire
Che ogni occasione può essere buona

In un mondo che luccica
Che cammina più veloce poi cigola
Una vita che passa
E lo sai se lo vuoi che diventa una favola
Una storia che parla di un mondo felice
Dove ciò che è diverso ci piace
Un cordiale fanculo a chi non capisce

Immagina ora che questa canzone
Come una chiave apre il tuo cuore
Allarga le ali, comincia a sognare
Per una volta almeno non ti preoccupare

Immagina ora che questa canzone
Come una chiave apre il cuore delle persone
Apriamo le ali
Per una volta almeno ci lasciamo andare
Ci lasciamo andare

Per una volta almeno non ti preoccupare

Immagina ora che questa canzone
Come una chiave apre il cuore delle persone
Apriamo le ali
Per una volta almeno ci lasciamo andare
Ci lasciamo andare
Ci lasciamo andare

Written by:

Francesco Gabbani

External links