FANDOM

1,928,626 Pages

StarIconBronze
LangIcon
​Topi o uomini

This song is by Flea and appears on the album Topi o uomini (1972).

La vita di un topo che cos'è
fragile come il silenzio di un anno fa
che seguì la fine di un pescatore
non sangue nelle sue vene ma mare

Hanno ammazzato due cani in più
piangi come un uomo che non sa
hanno ammazzato due cani in più

Che senso può avere parlato di...
sanno di vino le storie del portinaio
saranno già vent'anni che sto morto
e ho visto crescere il sale nel tempo in più

Hanno assaltato una banca in più
ridi come un topo che non sa
Hanno assaltato una banca in più

Hanno sposato una donna in più
hai testimoniato come me
hanno sposato una donna in più

Signore, la guerra continua
l'ape regina comanda e si muore
la musica è piena di fango
soffre d'insonnia il grillo erudito

Hanno ammazzato due cani in più
piangi come un uomo che non sa
hanno ammazzato due cani in più

Come vorrei soffocare il sentimento
che fa di me ogni giorno sempre più
soltanto un uomo triste senza fantasia

Topi uomini
Mario ha perduto la fede nelle fogne
Mario non so ancora di aver trovato un grande tesoro
topi uomini

La mia vita ormai è in declino
si è fatto inutile il mio cammino
mi resta solo un desiderio
dormire sempre in fondo al mare

Sono un topo che non lascerà le varie case in eredità

La mia donna non porterà fiori alla mia tomba
ma cari pensieri
nel giorno dei morti nessuno verrà
a turbare il mio sonno di uomo di mare

Cerco la mia tomba lontano dalla gente
ritornerò vicino ai pesci mentre il profumo di alghe marine
eviterà che io mandi odore annegheranno tutti i miei vermi

Sono un topo che non lascerà
le varie case in eredità

Sto affondando, sto affondando lentamente
un'atmosfera tra i miei amici
pirati, naufraghi, tesori
io scendo sempre più verso il buio più nero
scelgo la mia tomba lontano dalla gente

America in una stanza
la morte di uno spazzino
non vedo la differenza
è già morto un imbianchino
faremo una grande festa
se il sole della Sicilia
sapesse che stiamo in fondo
non riscalderebbe ancora
quel poco che c'è rimasto
faremo una grande festa

La vita di un topo che cos'è
fragile come l'errore di un anno fa

Quando in un salotto di società
ci siamo accorti di un gatto che era tra noi
il gatto, lui si è rivolto a noi:
"io quasi quasi resto qui da voi"
ci mangiò tutto e si addormentò