FANDOM

1,928,144 Pages

StarIconGreen
LangIcon
​La Vita È Un'Altra

This song is by Eduardo De Crescenzo and appears on the album La Vita E' Un'Altra (2002).

I grattacieli, le autostrade, le corse, lo stress
E prigionieri, sempre più di ieri.
Esperimenti e mutazioni, il caos, lo smog.
Falsificati, sempre più di ieri.

Adesso è tempo di cambiare le radio, tv,
senza bisogno di tornare indietro.
Adesso è tempo di cambiare le mode, che trash!
Senza bisogno di tornare indietro.

Chi sei?
Dove vai?
Che fai?
Cadrei dove vuoi con te,
considerando quello che succederà,
la vita è un’altra,
senza bisogno di tornare indietro.

Ci troveremo in internet,
alle finestre di un mondo che si sveglierà.

Ma il sole è lì,
sui vecchi stracchi di un clochard
che sogna già, chissà,
un cielo, un mare, un po’ di vino buono.

La vita è un’altra e lui lo sa,
intanto piove, si alza e si allontana.

E prigionieri, sempre più di ieri.
Falsificati, sempre più di ieri.
E prigionieri, sempre più di ieri.
Falsificati, sempre più di ieri.