FANDOM

1,927,262 Pages

StarIconGreen
LangIcon
​Silenzi Di Carta

This song is by Dieci and appears on the album Mondomono (2004).

Luglio freddo fermo sopra il comodino
Uno Scontrino gira dentro i pantaloni
La casa vuota dorme giro come un'idiota
Studio le sue forme prendo nota nella luce fioca
Scrivo al buio giornata nuvolosa penna capricciosa
Scrive a tratti e si innamora dei miei pensieri
Accanto alla poltrona dormi e sogna
La sveglia no non suona ancora…
Lei adesso piange inchiostro vive senza cure in ogni posto
Scrive lettere seguendo il mio percorso sa che spesso scrivo storto
Penso molto con la faccia a terra e nulla addosso
Mare mosso dentro le mie vene scogliere rocce a picco
Pesci piccoli o balene? scivoli e altalene
Lucchetti privi di catene
Lampioni circondati da falene…

In ogni mio silenzio io ti sento
In ogni vuoto in ogni mio cercare un senso
In ogni mio silenzio io ti tengo
Lo sai per me no non sei mai spento

Un mozzicone di matita una riga
Una sigaretta di fretta se la noia c assaliva
Si partiva con la sete del pensiero
Parole come vele di un veliero una birra fredda
Un luglio più sincero col juke box, brani vecchi
Dischi con i graffi discorsi acerbi le rime sui quaderni
Gli inverni in un'albenga cercando oasi in deserti
Posti caldi in spazi aperti verdi come occhi pieni di speranze
Ma se le circostanze mi vorrebbero vestito già da grande
Spesso sto in mutande giro per casa senza calze
Me ne sto in disparte
Questa è la mia arte vivo la mia parte
Vado al freddo senza sciarpe curo semi cresco piante
Il tempo che rimane lo dedico a me stesso
Scrivo e riscrivo poi non esco…

Segni bianchi in mezzo al cielo
Rondini in concerto fanno chiazze di nero
Un parco giochi fuochi d'artificio brillano veloci
Si rompono come le noci sui tavoli a natale
Ancora pacchi da scartare ma domani tutti quanti con i guanti a lavorare
Distanti dai contatti chiusi come ratti dentro buche
Nelle nostre nuche mille e più scomparti…
La neve cresce nelle case invisibile
Bianca come una faccia stanca
E vai pensando chissà cosa mi manca?!
Se col tempo qui si arranca nascosti tutti nella calca
Mattine d'inverno immerse nelle coperte
E non vorresti alzarti perché hai le gambe fredde
Mani secche le usi solo per gli schiaffi
I segni sulla faccia sono giorni oppure graffi?

I segni sulla faccia sono giorni oppure