Fandom

LyricWiki

Banda Bassotti:Beat-Ska-Oi! Lyrics

1,869,115pages on
this wiki
Add New Page
Talk0 Share

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

StarIconGreen
LangIcon
Beat-Ska-Oi!

This song is by Banda Bassotti and appears on the album Avanzo De Cantiere (1995).

Ska-riko come una pila usata
Ska-gionato dal lavoro fino a lunedì mattina
Ska-lpito, la sera si avvicina
Scende fresca la benzina dentro al mio carburatore
Il levare mi porta via la testa
Ritmo Ska sulla mia pelle, non ho niente sulle spalle
Con le birre camminano le ore
Sono skarburato però di buon umore
Conti in banca, baracche e messi male
Un unico grande amore per la tua squadra del cuore
90 minuti potrai dimenticare il lavoro che non hai e l'affitto da pagare
"Divide et impera" lo sponsor ufficiale
Soffierà dentro al pallone odio etnico e razziale
Domenica notte niente più riflettori
Domani obbedienti e bravi servitori
E la TV se ne va via...Lunedì
Minuto per minuto non ci racconterà scuole a gettoni e calci in culo
La gente che cerca lavoro sta in fuori gioco
Friiiiii!
Cravattari mafiosi e spacciatori
C'è chi pensa che dal ghetto si esce solo coi milioni
Polverine e pasticche per viaggiare
Parte sul primo binario l'evasione celebrale
Per le strade il traffico è bestiale
Chi ti vuole addormentato l'ero non ti fa mancare
Lo scacciapensieri non entra in funzione
Diritti e doveri, è solo una canzone
E benvenuti dell'inferno questa è la periferia
Qui la fortuna non si ferma e intanto il tempo se ne va
Venerdì sabato domenica e poi sempre un lunedì
Con quel suo grigio dormitorio e quella voglia di andar via
Ma senza soldi che farò, non lo so
Senza una lira dove andrò, io camminerò
Insieme a chi ha pagato sempre, ucciderò la proprietà
Rischiamo solo di rimetterci catene e povertà
Niente più fughe resterò
E taglierò con una falce privilegi e ipocrisia
E inchioderò al muro chi campa sopra la vita mia
Dalle macerie della mia generazione si alzerà
Un pugno chiuso e una canzone

Also on Fandom

Random Wiki