FANDOM

1,927,785 Pages

StarIconGreen
LangIcon
​Ribelli A Vita

This song is by Assalti Frontali and appears on the album Mi sa che stanotte... (2006).

Con il sacco a pelo, con l'autostop
con la fidanzata in spiaggia, con la musica hip-hop
ne è passato di tempo tra c.s. e squat
siamo ribelli a vita Assalti è sempre al top
con il sacco a pelo, con l'autostop
con la fidanzata in spiaggia, con la musica hip-hop
ne è passato di tempo tra c.s. e squat
siamo ribelli a vita and ya don't stop!
Lanciato nei casini manco un lancio della Nasa
questo mi era chiaro con le prime evasioni da casa
quando tornavo oltre ogni orario stabilito
mia mamma mi diceva: "forse tu non hai capito!"
giorno e notte in giro a fare cosa?
mi temeva in qualche attività rischiosa e criminosa
ma sta tranquilla, non ti preoccupare
dentro mi sento un'onda che nessuno può fermare
ho avuto con il latte buoni insegnamenti
e l'educazione più profonda, gli esempi
portato in spalla a ogni manifestazione
in mezzo a libri, amore e mai un'ora a religione
a sedici anni adesso, il mondo è grande
io non posso perdermi più neanche un istante
vado al massimo con i miei fratelli fantasiosi
a modo nostro saremo tutti quanti famosi
nelle attività più belle davanti ai licei
a dare amore, amore nella strada e nei cortei
con la musica, la lotta politica, sempre più serio
dopo che i fascisti ammazzano Valerio
a 80 all'ora su motorini alla buona
come Robin Hood, nella foresta di Roma
e Roma è rossa, la sua storia è grossa
perché c'è dentro il nostro sangue e vita
per niente ortodossa

Con il sacco a pelo, con l'autostop
con la fidanzata in spiaggia, con la musica hip-hop
ne è passato di tempo tra c.s. e squat
siamo ribelli a vita Assalti è sempre al top
con il sacco a pelo, con l'autostop
con la fidanzata in spiaggia, con la musica hip-hop
ne è passato di tempo tra c.s. e squat
siamo ribelli a vita and ya don't stop!

in classe pari a pari con i professori
fuori scuola sbirri dei questori fuori dai coglioni
poi essere giusti, far tremare i malvagi
vivendo nei sogni, crescendo nei viaggi
nelle fughe ovunque da maggio ad agosto
con il sole e la luna che si cambiano di posto
si parte e via, non c'è nessun problema
i soldi girano da uno all'altro come una catena
sul litorale sulla spiaggia a nudo integrale
affrontiamo il mondo in modo molto più sensuale
in un clima di totale esaltazione
pensando solo ad ascoltare la nostra passione
e di notte intorno al fuoco il clan
uniti come al tramonto una famiglia in ramadam
ed e più che un desiderio chiesto ad una stella
quando filo via con la mia donna la più bella
su quelle colline che mi restano nel cuore
ecco perché le rime hanno sempre ispirazione
da bambino io mi immaginavo uomo
ora mi domando come sono diventato come sono
in mezzo ai casini, sempre in mezzo ai casini
in mezzo ai casini sempre oltre i confini
oltre i confini sempre in mezzo ai casini
in mezzo ai casini siamo sempre al top
con il sacco a pelo. con l'autostop…