FANDOM

1,927,911 Pages

StarIconGreen
LangIcon
​Dobbiamo Esserci

This song is by Assalti Frontali and appears on the album Terra di nessuno (1992).

Ritmo
e con un ritmo in 4/4 di tempo mi esalto
costruisco muri fiumi di rime
come in un mosaico a incastro
a incastro con Castro un'altra volta a incastro cristo!
non muovere un dito o sei morto
chi ha pensato sempre di non essere coinvolto
ora sotto ogni colpo inferto sta tremando
in alto vogliamo alzare il livello
batterò il mio tempo per alzarlo
alzarlo a un serio livello
ho una sola vita in questo viaggio
qui... tra il futuro e la storia
e voglio esserci
ho chiesto a Sante di salvare la memoria
e al nostro coraggio di invadere i Novanta
forza
dobbiamo esserci
cazzo
sei un uomo o sei un pezzo di ghiaccio
sei stato complice in silenzio per anni zitto
hai assorbito ogni tipo di assurdità astrale
alla tv tgl tg2 tg speciale
ti hanno fatto una strana stregoneria malsana
due belle parole democrazia e cristiana
come due gocce d'eroina
no! non lascerò che mi addormentino il cuore
Militant A è il mio nome
un altro colpo sta partendo
porterò calore nel tuo cuore
con tutto me stesso
colpo su colpo colpirò ogni fottuto spacciatore
dimmi qual'è il prezzo io te ne darò il doppio
e non è mai troppo
so che la gente dimentica presto
dimentica presto
nel silenzio quanta gente dimentica presto
con lo speaker a imporre il silenzio
hai pensato sempre di non essere coinvolto
ora mi sembri un po' troppo distratto, e vaffanculo
nella tua ventiquattrore per lo gnorri in paradiso non c'è posto
se non sarai te...
chi sarà per te!?
siamo nelle nostre mani
e adesso prendi l'energia di questa posse chiamata Assalti
Assalti Frontali

dobbiamo esserci
dobbiamo essere forti

ehee... merda merda merda merda merda merda merda merda
c'è chi dice sangue blu
chi dice sangue rosso
se glielo tolgo tutto chissà se vado assolto
ehee Vittorio Emanuele di Savoia tutta festa
la tazza del cesso come faccia
merda
la puzza avanza
roba da targhe alterne
è la storia di un verme perenne
hey Vittorio Emanuele lo sa bene da Parigi
la legge non è uguale per tutti
dacci tempo un momento avrai un esempio
Renato Curcio
c'è chi tutta festa e chi sta "dentro"
ore giorni mesi anni e anni di galera avranno un senso
Licio Gelli
non è neanche stato processato e stavi zitto sei tonto?
no non scappo non mi volto nei sentieri del bosco
e se le cose vanno male e tocco il fondo
avanti!
cerco tutte le mie forze e gli chiedo di aiutarmi
e non è un caso
è perché non vivo a caso
e non posso fermarmi
ehy sì sì no!
non lasciare il sentiero
so che anche braccati
vai in compagnia dei lupi
vada come vada me ne esco di casa a cercare tutti gli altri
e quello che metto a fuoco
lo scrivo nelle rime di una nuova canzone
per poi farla volare trasversale
non ho un salario è solo che lo amo
ma a volte penso che è bello
che non ci sia una ragione migliore
non una peggiore ragione
a volte penso che forse è per questo
che non lascerei mai il mio villaggio
dobbiamo esserci
ti hanno fatto servizietti da servizi
fra frizzi e lazzi né ospedali né scuole né palazzi
solo Sismi ma stai sempre zitto?
chi ha pagato sei tu col tuo silenzio
hai messo a repentaglio la tua e la nostra vita
stando zitto attento
non l'hai ancora capito stai tremando
quando anche eri in buona fede non importa!
colpevole è anche chi non parla
ci sei o non ci sei.. .
una piccola parte
insieme a tutte quante le altre
può farne una grande
così so che ognuno di noi è così tanto importante
se non sarai te
chi sarà per te

un terremoto
dobbiamo esserci
ci sei o non ci sei
dobbiamo esserci.