FANDOM

1,941,320 Pages

StarIconGreen
LangIcon
Assalto Frontale

This song is by Assalti Frontali and appears on the album Terra di nessuno (1992).

Dopo il lancio del sasso nello stagno ecco la mano
tornare con in mano un'altra bomba
pronta per sfondare ogni luogo comune
per sfondare ogni porta e ogni volta
non è mai l'ultima volta
con il piede sull'acceleratore
con l'amaro in bocca
ma troppa incoscienza troppo stomaco ci vogliono
per chiudere la bocca
all'assalto
sto ascoltando l'istinto darmi il ritmo
all'assalto nei sentieri del bosco
all'assalto
preso per mano da un istinto
semplicemente allergico alla legge
ho imparato chi protegge chi difende e la disprezzo
rispetto per chi fa vivere nel suo tempo
il senso del governo solo come quello
di porci perenni per sempre al governo e non ti fermi

no non voglio scuse non mi fermo più adesso
anche se da solo all'assalto lo stesso vado
parlare per mostrare esitazioni e paure non posso
mi stanno già troppo addosso
così sfodero vendetta da tutte le parti
rabbia è quello che so mostrarti
ma in fondo è un'esigenza anche quella
il mio istinto si muove e precipita
ma cazzo è allerta
sto sempre pronto all'affronto
trepido al pensiero che a me venga il momento
e non so fermare la mia voglia
il mio cuore batte ancora dentro ogni parola
dimentica il dolore e coinvolge
ancora lo sento il cuore è sempre mio e lo difendo
odio solo odio odio è quello che provo
per chi vuole bloccare il mio battito furioso
e l'adrenalina sale
è un assalto frontale
in agguato è il mio pensiero
ruggisco per cantare
testardo bastardo chiamami come credi
ma io fino alla fine rimarrò sempre in piedi
in picchiata sto andando usando il cervello
ormai è un'abitudine il mio eterno duello
perché

è un assalto frontale senza paure è un assalto frontale

all'assalto sto cavalcando un sogno
è un sogno è una realtà è un sogno
dipende da me dipende da te dipende dal cavallo
sono Castro X un soldato sul campo
è un assalto qui sto portando un assalto
un purosangue come mio compagno
la polvere si alza ma non è la sola
un intero plotone col cuore in gola
al passo al trotto alla fine al galoppo
la velocità mi libera sto andando all'assalto
forse ho paura di quello che faccio ma d'istinto
centrerei il bersaglio
parlare senza paure è come un fiume in rotta
senza paure
un cuore in fiamme racconta
Assalti
grande risorsa di forza pronta
a entrare dentro la tua testa come un treno in corsa
e a fare a pezzi fottuti presidenti e loro servi
riflessi come in un gioco di specchi
in ogni angolo del mondo
ogni giorno ogni notte
è un'orribile notte
è un grande giorno
nel pianeta non si dorme
uomini donne
ogni persona è una storia
è la sua storia
nelle mille storie umane che amo
amo vedere correre a un assalto frontale
nelle terre d'Oriente nel Sud del mondo
nelle terre della fortezza Occidente
dove mai mai
dove non cambia mai niente
tutto è come prima come sempre
tutti patrioti brava gente
parola di presidente
tragica ridicola grottesca macchietta
giustizia dove sei nascosta?
vedo arrivare merda a valanga
le spalle al muro le porto in prima linea
in questa nostra terra di nessuno
serrati
dobbiamo essere uniti

e nel buio al galoppo senza luna al freddo
guadagnando terreno sul nemico
fra la giungla e l'asfalto all'assalto
seguendo la natura d'animale braccato
tra il pensiero e l'istinto
reagendo
muovendo al contrattacco è frontale l'assalto
contemporaneamente nello stesso sogno
forse è tremendo il destino in agguato
ma di certo non abbandono il campo

External links