FANDOM

1,935,456 Pages

StarIconBronze
LangIcon
​Scudiero

This song is by Amici del Vento and appears on the album Vecchio Ribelle (1993).

Original video
Bianco scudiero che stai nella tua stanza a pensar
che quando l’alba sarà tu cavaliere sarai.
Anche se greve è il tuo cuore,
non siano le lacrime a cingerti il viso,
nella preghiera lo sai
ritroverai questa notte un sorriso;
e quando l'alba verrà solo la vita varrà
e la parola tua sacra sarà per un'eternità.

Dolce era esser fanciullo,
ma il sole un uomo domani vedrà.
Potrai partire tranquillo
per dove Onore condurti vorrà.

Solo però non sarai, al fianco una spada tu avrai,
essa ha due tagli perché giustizia lei vuole da te.
La lancia che tu porterai
tienila sempre con te,
diritta è come il tuo cammino,
ti segnerà il tuo nuovo destino;
e tua compagna sarà
una madonna chiamata umiltà,
e la tua spada coraggio sarà
per chi bisogno ne avrà
E sarà spada di fuoco contro chi predica solo empietà
e sarà spada di ghiaccio contro chi vuol far morir Verità.

Se sposerai povertà mille tesori tu avrai,
la terra tuo letto sarà, l'acqua ed il fuoco amerai.
E come Nostro Signore
tunica solo addosso tu avrai,
col dolore del mondo intessuta,
col tuo valor decorata l'avrai.

Segui la stella del nord oltre montagne e città
finché dal mondo tu avrai fatto sparir la viltà.
E se la morte verrà accettala senza tremar,
tra gigli e tra fiori, lo sai, alfine potrai riposar.

Written by:

Marco Venturino – Carlo Venturino

Trivia:

Venne presentata la prima volta a Campo Hobbit 2 (1978), ma fu incisa solo nel 1993 da Marco Venturino in “Vecchio ribelle”. Divenne poi una delle canzoni più amate del filone “tradizionale” e medioevale, ripresa anche da altri gruppi musicali.

External links