FANDOM

1,928,185 Pages

StarIconGreen
LangIcon
​Skinhead 88

This song is by A.D.L. 122 and appears on the album L'angelo Della Morte (1996).

Vita vissuta tra pub e ossa rotte
tutto conquistato a suon di botte
nessun compromesso con toghe o poltrone
e tanto meno col compagno assessore
ma stringi i pugni ed urla forte skin head oltre la morte
l'orgoglio inciso fre le bretelle skin head sulla mia pelle.
Tacciati dai media come i banditi
lasciam sull'asfalto i nostri nemici
la legge é la gloria la causa é la stirpe
per uno che lascia ce ne sono mille
ma impugna il boccale e stendi il nemico Skin Head un
giorno infinito
la vita fra le bretelle Skin Head sulla mia pelle.

Skinhead 88, Skinhead 88,
Skinhead 88, Skinhead 88.

La storia padrona del nostro destino
ha reso glorioso il nostro cammino
guidandoci il braccio contro un potere
di leggi speciali e di forze nere
ma stringi i pugni ed urla forte skin head oltre la morte
l'orgoglio inciso fra le bretelle skinhead sulla mia pelle.
Ti han detto la legge é uguale per tutti
il razzismo è propaganda per i farabutti
ma quando è un bianco per strada a morire
il negro è innocente non può subire
ma impugna il boccale e stendi il nemico Skin Head un
giorno infinito la vita incisa fra le bretelle Skin Head
sulla mia pelle.

Skinhead 88, Skinhead 88,
Skinhead 88, Skinhead 88.

Onore ai fratelli che sono morti
negli anni di gloria o nei giorni nostri
alziamo il braccio per un minuto
gridiamo presente il nostro saluto
ma giù nelle strade la lotta riprende Skin Head sempre
più forte
il futuro inciso fra le bretelle Skin Head sulla mia pelle.

Skinhead 88, Skinhead 88,
Skinhead 88, Skinhead 88.