Fandom

LyricWiki

883:Jolly Blue Lyrics

1,870,871pages on
this wiki
Add New Page
Talk0 Share

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

StarIconGreen
LangIcon
Jolly Blue

This song is by 883 and appears on the album Hanno Ucciso L'uomo Ragno (1992).

E' passato tanto tempo però io c'ho tutto dentro
a Ticino a far le foto e le corse colle moto
con il 125 per il Corso a far le lingue
radioloni sempre a palla
per un pelo stare a galla
anche con cinquanta lire ti sentivi un gran signore
tra di noi ci si aiutava una colletta e ti passava
noi nè ricchi nè barboni solo un gruppo di coglioni
sempre in giro a far casino mai paura di nessuno
JOLLY BLUE la sala giochi
JOLLY BLUE piena di giochi
JOLLY BLUE la sala giochi
che per noi era un non so cosa
forse una seconda casa
JOLLY BLUE la sala giochi
JOLLY BLUE piena di giochi
JOLLY BLUE la sala giochi
si ma forse in fondo in fondo
era tutto il nostro mondo
eravamo proprio tanti deficienti tutti quanti
una ragazza che ci stava forse al massimo ti dava
un bacino sulla bocca poi a casa non si tocca
però dopo al tuo ritorno raccontavi quasi un porno
e per fare il vero uomo ti impegnavi a fare "mono"
specie con le ragazzine era una soddisfazione
in discoteca ci si andava al pomeriggio e si ballava
in un modo da sfigati ma ci siamo divertiti
JOLLY BLUE....
poi chissà cos'è cambiato forse il tempo che è passato
c'è chi adesso è regolare c'è chi si sta per sposare
colle loro macchinette sempre lucide e perfette
che ci guardano dall'alto loro han fatto il grande salto
noi due poveri sfigati noi non siamo mai cambiati
sempre il sogno nel cervello di una moto per cavallo
a esaltarci per un niente basta che sia divertente
poi chissà chi lo può dire dove andremo mai a finire
JOLLY BLUE......

Also on Fandom

Random Wiki